Telefono fisso in plastica o silicone: quale scegliere? Info, caratteristiche, differenze

Quando si decide di acquistare un telefono fisso, una delle prime valutazioni che si fanno è in merito al materiale con cui è realizzato. Al contrario di quello che si pensa questo non è un aspetto secondario. Anzi, dovrebbe essere uno degli aspetti centrali di valutazioni. Il materiale determina sia la resistenza, la robustezza, la durabilità e anche il prezzo finale del telefono fisso stesso. Non solo, anche l’assemblaggio avrà un ruolo cruciale in questa valutazione, al fine di poter scegliere un prodotto della miglior qualità in commercio. In genere però, molti scelgono dei materiali economici per tenere il prezzo d’acquisto basso. Questa non sempre è la scelta più saggia da fare.

La scelta del materiale di realizzazione poi, non è solo funzionale. Anzi, spesso c’è anche una motivazione estetica. Il design che ha il nostro telefono fisso interessa a quella fascia di consumatori che ritengono il telefono fisso ormai un oggetto obsoleto.

Quindi lo vedo più come un oggetto d’arredo. Tra i materiali più diffusi e resistenti per realizzare i telefoni fissi troviamo la plastica e il silicone. Questi materiali sono stati scelti principalmente per motivazioni riguardo le loro caratteristiche fisiche, ma anche estetiche. Sono entrambi molto resistenti e garantiscono una buona durabilità del prodotto realizzato. Il telefono fisso sarà quindi più resistente all’azione del tempo, dell’usura e dai danni da cadute accidentali.

Andremo dunque a fare un confronto tra le caratteristiche dei telefoni fissi realizzati in silicone e quelli in plastica. Analizzando a fondo quale materiale ci dia dei vantaggi specifici in determinate situazioni e quali in altre. Ovviamente il discorso riguarderà sia i modelli digitali che quelli analogici. Vedremo le funzionalità che possono offrirci e quali invece sono precluse. Cercheremo anche di capire dal punto di vista estetico quali modelli abbiano un maggior vantaggio a livello di design, sfruttando questi tipi di materiali di rivestimento. Alla fine avremo tutti gli elementi per poter decidere se per noi sarà meglio un telefono fisso in silicone o in plastica.

Le caratteristiche dei telefoni fissi in silicone e plastica

Partiamo dai punti di contatto tra questi due materiali. Sia che noi acquistiamo un telefono fisso in silicone che in plastica, avremo dei prodotti molto resistenti. La plastica ha una consistenza più dura e rigida. Mentre il silicone più morbida e gommosa.

Ad esempio, per il loro utilizzo nei modelli cordless, quelli in silicone hanno avuto un largo successo. Per una motivazione molto semplice. Il rivestimento in silicone offre una protezione all’apparecchio come se ci si fosse applicata sopra una cover per telefoni cellulare. Attutisce quindi molto bene la caduta. I modelli in plastica invece, sebbene siano comunque resistenti, per la loro consistenza rigida attutiscono meno gli urti.

Un altro elemento in comune che hanno questi due materiali è la loro economicità. Sono entrambi dei materiali che costano poco. Quindi i prodotti realizzati in plastica e silicone hanno generalmente un prezzo molto basso.

Quale materiale scegliere tra i due

Arrivati a questo punto la domanda sorge spontanea. Quindi è meglio un telefono fisso in silicone o plastica? Dipende ovviamente. Scegliere un telefono fisso digitale o analogico in plastica o silicone è una scelta per cui vanno presi in considerazione molti aspetti. Appurato che l’aspetto economico è lo stesso. Andranno analizzati gli aspetti funzionali e pratici. Ad esempio chi volesse acquistare un modello analogico si ritroverà di fronte sicuramente solo la plastica nella sua quasi totalità. Anche perché rientrerà una valutazione estetica del materiale e uno studio del design che invece sul silicone non c’è stato.

Sicuramente, acquistando un telefono fisso in plastica o silicone, siano questi analogici o digitali, bisognerà sceglierne uno dal miglior tipo di assemblaggio. Questo è un aspetto cruciale per entrambi i tipi di materiali. Essendo molto suscettibili ai tipi di lavorazione che hanno subito. Il criterio di montaggio influirà infatti sulla durabilità e resistenza del telefono fisso realizzato con quel materiale.

Conclusione

Come abbiamo visto, acquistare un telefono fisso in plastica o silicone ci dà dei modelli piuttosto diversi anche dal punto di vista funzionale. Un modello analogico avrà sicuramente un materiale di realizzazione prevalentemente in plastica. Mentre il silicone è molto meno usato. Invece i modelli digitali si dividono tra entrambi i materiali in maniera abbastanza equilibrata. Con i modelli digitale cordless, forse è maggiormente consigliato il silicone perché reagisce meglio alle cadute. Aspetto utile se questo tipo di telefono è maneggiato da bambini e anziani.

I telefoni fissi in plastica invece sono quelli più largamente utilizzati e non hanno bisogno di specifiche caratteristiche per essere utilizzati. Sia che si opti per un modello digitale o analogico.

Per concludere, la scelta tra un un telefono fisso in silicone o in plastica, dal punto di vista estetico, è personale. Da punto di vista pratico e funzionale, andranno invece valutati pregi e difetti di entrambi i materiali. Il silicone ha una conformazione gommosa, robusta, leggera ed economica. Mentre la plastica avrà come differenza una conformazione più rigida e più utilizzabile per la lavorazione.

Appassionato scrittore e vorace lettore di ogni genere letterario. Da anni lavoro nell’ambito dell’informazione sul web, trattando svariati temi che spaziano dalla tecnologia, ai videogames, dalla letteratura al cinema, dagli eventi d’attualità alle novità nel campo del benessere e del tempo libero.

Back to top
menu
Migliore Telefono fisso